Personal Branding Like a Project Manager

Personal Branding like a Pro(ject Manager): il Personal Branding per ogni professionista è un elemento importantissimo, talmente tanto che se ben strutturato può anche “lavorare per noi”.

Come ci può aiutare il project management nella costruzione del nostro brand personale? Sfruttiamo come sempre alcuni dei suoi punti chiave.

Identifica il tuo scopo

Troppo spesso ci occupiamo del nostro personal brand come dell’ultimo dei clienti. Sbagliato!
In questo ci può aiutare avere lo scopo giusto, un obiettivo chiaro e che ci darà poi la giusta motivazione.

Definisci l’investimento

Ogni progetto presume un investimento. Nel caso del tuo personal brand si tratterà soprattutto di investire tempo.
Definisci non solo il tempo che prevedi possa essere necessario a posizionarti ed ottenere dei risultati, ma anche il tempo che ogni giorno vuoi dedicare alle attività necessarie a costruire il tuo brand.

Definisci i tuoi obiettivi e tienine traccia

Si parla spesso di obiettivi S.M.A.R.T. e in questo punto parliamo proprio della necessità di avere degli obiettivi misurabili.
Con il proprio personal brand si può puntare ad avere più clienti, riconoscibilità, crescita personale: definisci in che misura ne vorrai tenere conto e tieni traccia dei risultati.

Identifica i tuoi stakeholder

Tieni sempre in considerazione tutte le persone che potrebbero essere coinvolte da questa tua identificazione.
Prima di tutto le persone a cui ti vuoi rivolgere in base ai tuoi obiettivi, ma anche quelle con le quali hai già un rapporto di lavoro, potrai così strutturare al meglio il percorso giusto nel modo più adeguato.

Valuta adeguatamente le tue risorse

Abbiamo già detto che il principale investimento in questo progetto sarà probabilmente in termini di tempo, questo significa in realtà dover fare questa valutazione prima ancora di avviarlo: ho le risorse necessarie per affrontarlo?
Costruire e far crescere il proprio personal brand occupa molto tempo e di conseguenza anche denaro, fai le giuste considerazioni, non solo guardando però ciò a cui dovresti magari rinunciare per un po’, ma anche e soprattutto ai vantaggi che ne potresti poi ottenere.

Metti a punto il tuo piano

Stiamo parlando di un vero e proprio progetto, quindi ha bisogno di pianificazione! Significa strutturare un percorso chiaro, con delle tempistiche definite e degli obiettivi che non siano solo a lungo termine. Stabilisci insieme a questi, delle attività ricorrenti, controlla regolarmente l’avanzamento del progetto e pianifica degli obiettivi intermedi utili con delle attività chiare per raggiungerli.

I reels di Giulia D’Eusanio Project Manager sull’argomento:

Qui trovi il nostro servizio di realizzazione di Brand Identity invece!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.